Consorzi, Enti Turistici ed Associazioni AITR ASTOI CLUB AIRA SERVICE EOS Consorzio del Turismo Verde FAITA New Technology in hotel New Technology Pubbli-redazionali aziende Arredamenti per camere da letto alberghiere Azienda Agricola "Corte Fornello" Berloni Berlucchi Camar mobili SRL CISA casseforti per Hotel CISA Serrature Elettroniche Cucine per comunitÓ e ristorazione DePadova Flaccavento Franke Cucine Frantoio Oleario Guidotti s.r.l. Indel B Kover - MilanoBedding Liquore Digestivo GINSENO MOBIL S.P.A. Monnalisa Nilma Proxima Service Simes Technogym Valle d'Oro Patchi Zigflex Saloni e Manifestazioni fieristiche 7mates.com BTC International Expo Riva Hotel La Guida Turistica Salone Internazionale Svizzero delle Vacanze, Lugano SIA, Rimini Tecnobar & Food

AITR
AITR
:
Associazione Italiana del Turismo Responsabile

Quasi sei miliardi di spostamenti all'anno, 127 milioni di occupati nel mondo, fatturato pari al 6% del PIL del pianeta: questi i numeri del turismo. Un fenomeno complesso, le cui conseguenze in termini di impatto ambientale, culturale, sociale ed economico non possono pi¨ essere ignorate. Impatto che spesso Ŕ devastante, soprattutto nei paesi del sud del mondo, dove la perdita di valori e tradizioni, la sottrazione di risorse, il disagio sociale dovuti all'invasione del turismo di massa non viene nemmeno compensata da un'equa redistribuzione del reddito generato. Esiste un modo di viaggiare la cui prima caratteristica Ŕ la consapevolezza: di sÚ e delle proprie azioni; della realtÓ dei paesi di destinazione; della possibilitÓ di una scelta meditata e quindi diversa. Questo Ŕ Turismo Responsabile: un viaggiare etico e consapevole che va incontro ai paesi di destinazione, alla gente, alla natura con rispetto e disponibilitÓ. Il 23 novembre 1997 a Verona undici associazioni impegnate a vario titolo sul fronte del turismo hanno sottoscritto un documento denominato "Turismo Responsabile: Carta d'IdentitÓ per Viaggi Sostenibili", con l'obiettivo comune di promuovere un modo di fare turismo che sia equo nella distribuzione di proventi, rispettoso delle comunitÓ locali e a basso impatto ambientale.Le undici associazioni che hanno sottoscritto a Verona la "Carta d'identitÓ per viaggi sostenibili" hanno dato vita a Milano, nel maggio 1998, all' Associazione Italiana Turismo Responsabile per la diffusione e la realizzazione dei principi contenuti nella Carta.